Lo strano caso del dottor Ho

Standard

Giorno 65.

Annoiati dall’infantile trambusto di Lijiang che ci ha sopraffatto la sera precedente, decidiamo di concederci una rilassante escursione in uno dei villaggi fuori porta. Le informazioni che otteniamo in guesthouse ci fanno scegliere quello di Baisha, immerso nella campagna agricola ad una mezz’oretta di distanza. Il posto e’ molto carino, un piccolo agglomerato di case tradizionali in mattoni grigi e cortili interni, i cui abitanti di etnia Naxi vivono al ritmo delle stagioni: chi falcetta l’orto, chi accatasta le pannochie e chi sistema le zucche, le quali tra l’altro ci ingolosiscono oltremodo: ricordiamo famelici la mia fantastica pasta zucca e salsiccia, purtroppo consapevoli che per un po’ non la potremo gustare… Notiamo che i paesani sono quasi tutti anziani o bambini, la migrazione interna campagna-città deve essere piuttosto forte da queste parti…

20121113-214751.jpg20121113-214851.jpg

Mentre vagabondiamo pigramente per il paese, ci imbattiamo in un anziano signore vestito da medico che dall’uscio di casa ci chiama in un discreto inglese. Mentre ci avviciniamo curiosi, lui si rizza sulle spalle, si abbottona il camice ingrigito e si passa le mani sulle pieghe. Scopriamo che questo piccolo uomo che ci tiene tanto a presentarsi a noi in tutta la sua professionalità, e’ il famoso dottor Ho, un vero mostro sacro della medicina tradizionale cinese. Ha novant’anni ma ne dimostra venti di meno, e porta baffi troppo lunghi persino per mangiare. Vive con la moglie, anziana quasi quanto lui, in una casa-clinica con orto annesso, attorniato dalle proprie recensioni, che archivia in album dei ricordi suddivisi per lingua e nazionalità. Ci mostra alcuni dei molti articoli che parlano di lui, su riviste di viaggio e di medicina. Orgoglioso ci spiega come la sua ottima salute provenga da una vita sana e priva di vizi: niente alcool e fumo, ne’ eccessi alimentari. Dopo un’infanzia malaticcia, iniziò la sua attività negli anni 40, grazie all’incontro col famoso botanico Joseph Rock, il quale lo introdusse allo studio delle erbe officinali, che crescono in abbondante quantità sulle pendici delle montagne circostanti. Sopravvissuto alla rieducazione durante la rivoluzione culturale, negli anni 60 fu “scoperto” dallo scrittore della beat generation Bruce Chatwin, in viaggio nello Yunnan, che ne rivelò l’esistenza al resto del pianeta. Da allora i suoi metodi di cura naturali hanno attirato l’attenzione degli studiosi di tutto il mondo, in quanto rivelatisi efficaci nella lotta contro diverse malattie, tra cui la leucemia. Per molti anni ha avuto addirittura in atto una collaborazione con la clinica Mayo, una delle migliori d’America in questo settore, nominata anche in una puntata di Grey’s Anatomy. L’arzillo vecchietto continua ancora, alla sua veneranda età’, a ricevere i propri pazienti: proprio mentre stiamo chiacchierando, ne arrivano un paio che richiedono le sue cure. Scusandosi, ci congeda educatamente. Saremmo stati volentieri a parlare con lui per ore, per attingere a un po’ del suo sapere e magari, perché no, a farci fare un piccolo check up… È stato uno di quegli incontri speciali che non si dimenticano…l’avremmo portato volentieri in Italia con noi, magari avrebbe potuto innamorarsi di una coetanea, che so, tipo la nonna di Giulia….

20121113-214612.jpg

Annunci

»

  1. Che bella coppia il dott Ho e la Ermida! Comunque quando ho visto la foto anche a me e’ piaciuto subito, e’ il genere di persona che non ti lascia indifferente. Bello!

    • Mi sarebbero piaciuti insieme, anche se non so cosa avrebbe detto sua moglie!!! Di una cosa sono certa, mia nonna non si sarebbe fatta mettere i piedi in testa e gli avrebbe insegnato lei qualche trucco per una vita lunga e sana!!!

  2. Pingback: Cina – Informazioni Pratiche « Animeprave

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...