Dieci anni del nostro tempo

Standard

Giorno 241.

In questi otto mesi di viaggio, ogni volta che volevamo festeggiare una ricorrenza, ci siamo sempre ritrovati in posti più o meno sperduti, senza buoni ristoranti o alberghi anche solo un po’ più che decenti.

Il 2 maggio, sono dieci anni che stiamo insieme. In questo periodo ci e’ successo più o meno di tutto, abbiamo passato tempi molto felici ed altri meno, questi ultimi quasi sempre per colpa mia. Giulia dice che sono molto meno bravo di quello che sembro, e se lo dice lei che mi conosce bene, forse c’e’ da crederle…Per fortuna abbiamo saputo mantenere vivo l’amore e la passione che ci legano, oltre che il modo comune d’intendere la vita ed il sogno che stiamo vivendo. Ci siamo compenetrati a tal punto che spesso ci troviamo a ridere di quanto io sia diventato simile a lei, e lei a me. La convivenza ventiquattr’ore su ventiquattro, sette giorni su sette, non ci ha stufato, anzi sta rendendo il nostro legame sempre più forte, tanto da farci chiedere se sarebbe ancora possibile trascorrere anche un solo giorno l’uno senza l’altra. Questa comunanza d’intenti e di pensiero, unita agli insegnamenti ed all’esperienza totalizzante del nostro viaggio, ci ha permesso di festeggiare questo decennio trascorso insieme dormendo in una stanza sudicia, rintanati sotto la zanzariera per evitare l’assalto degli scarafaggi, dopo una cena frugale in una delle tante bancarelle della città portuale di Samarinda, senza dispiacercene più di tanto. Quello di non dare più nessun peso all’etichetta ed alle forme e’ uno dei grandi benefici che ti deriva dal viaggiare senza meta e in economia, accettando tutto quello che succede con un’alzata di spalle o una risata. Così, entrare a piedi nudi in un bagno comune di dubbia pulizia, lavarsi con l’acqua del fiume, mangiare con stoviglie appena sciacquate, dormire su materassi di fortuna accanto a perfetti sconosciuti, diventano cose del tutto normali, come lo sono le facce asiatiche di cui siamo giornalmente circondati, o il mangiare riso piuttosto che pasta.

20130512-081732.jpg20130512-081739.jpg

Il fattore tempo e’ sicuramente fondamentale. Mai come quando ne hai in abbondanza, ti accorgi di come a casa, con il lavoro che preme per soddisfare il bisogni materiali e gli impegni mondani, il proprio tempo non sia mai abbastanza e ti ritrovi a vivere il poco che hai a disposizione di fretta, senza godertelo ed apprezzarlo veramente. Ti accorgi che esso e’ la principale ricchezza dell’uomo, che spesso lo ignora. In viaggio ti alzi quando ti pare, mangi quando hai fame, vai a dormire quando fa buio. Semplice e bellissimo. Capisci perfettamente quanto poco possa bastare per un vita felice: pochi soldi, un’anima gemella e soprattuto tanto tempo da trascorrere insieme. Non stupisce che nell’Asia dei villaggi, dove la vita scorre ancora al ritmo della natura, persone che vivono con poco abbiano negli occhi una serenità e rilassatezza che in occidente sono merce sempre più rara, tra sguardi sfuggenti e sorrisi contriti dalla frenesia della vita urbana. Queste persone hanno tempo da perdere standosene sedute ore a chiacchierare con i vicini sulla veranda di casa oppure, massimo del divertimento, partecipando tutti insieme, giovani e vecchi, uomini e donne, ad improvvisati tornei di pallavolo… mentre noi abbiamo tutto il superfluo ed anche di più, senza possedere la dote essenziale per godercelo: il tempo. Tempo per guardarsi intorno, per pensare, per leggere un libro di milleduecento pagine, per parlare. Ma soprattutto tempo per vivere, davvero.

20130512-081840.jpg

Annunci

»

  1. La convivenza ventiquattr’ore su ventiquattro sette giorni su sette dura da quarant’anni
    condividere lavoro,tempo libero dolore e gioia forse vuol dire qualcosa!!

  2. Piango per la commozione! Avidano ti ho affidato una sorella e mi rendono molto felice le tue parole!!!! So che la stai curando bene e i suoi sorrisi parlano più di qualsiasi parola.. Tanto amore per voi!!!!!!!!!!❤️

  3. ….il segreto della felicità c’è lo state svelando voi, ragazzi! Lo state dicendo a noi chiaramente con la stessa chiarezza, semplicità e spontaneità che servono all’ amore per durare nel tempo e che sarebbe bello riuscire a porre alla base della nostra vita comune, sempre ( ma il sistema occidentale ci frega, oh come ci frega…! ) , Dunque, non è sempre facile ma, come dice mamma Renata, condividendo, si procede..ed è vero, tutto ciò ha un grandissimo significato! Se penso alla vita di coppia, a me vengono alla mente parole come passione, sacrificio, dialogo, tolleranza, adattamento,rispetto, ascolto, attenzione…un bel mix di sentimenti e azioni alla base di un buon rapporto di coppia e mi pare che di tutto ciò , tantissimo emerga dal racconto di Federico! Allora che dire? Buona continuazione di vita insieme con altre meravigliose esperienze…..un fuerte abrazo!

  4. che dire….nel leggere tutto quello che ha scritto Federico si sente tanta felicità e serenità e come dice Chiara si vede anche dai vostri sorrisi….ragazzi vi auguro ancora altri 100 anni da condividere e festeggiare insieme con tanto amore e felicità! un abbraccio grande e tanti baci…a presto

  5. Ammiro le coso belle che sai esprimere Fede e che Giulia ha il privilegio di condividere…Auguri grandi per questo fantastico anniversario

  6. un amico mi ha consigliato di leggere il vostro post…io non vi conosco, nonostante viva ad Asti…ma le vostre parole sono entrate nel mio cuore come una carezza e mi hanno meravigliosamente commosso!
    La vostra scelta di vita….è VERA VITA…
    vi abbraccio

    Monica

    • Grazie Monica…non sappiamo dove ci porterà questa scelta, ma di sicuro ci ha restituito il tempo per pensare a cosa vogliamo nella vita, anzi soprattutto a cosa non vogliamo, che forse è più facile da capire…ed e’ già tanto!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...